Privati
UnipolSai Sito Cliente
UnipolSaiLogoMini
Unipolsai Logo
Mobilità
Mobilità
Assicurazione AutoUnipolSai KM&Servizi Auto
Casa
Casa
Assicurazione CasaUnipolSai Casa&Servizi
Protezione
Protezione
Assicurazione InfortuniUnipolSai Infortuni Premium 2.0Unipolsai Infortuni SmartUnipolSai Infortuni Circolazione
Indietro
Plus - Casa
Consigli per la sicurezza quotidiana
23 marzo 2021

Il decreto del governo sulle misure per contrastare la diffusione del coronavirus del 4 marzo ha sospeso le lezioni in tutte le scuole e le università italiane e imposto ai dirigenti scolastici di avviare modalità di didattica a distanza.

 

Con una nota operativa del 17 marzo, l'esecutivo ha ricordato l’importanza di fornire, dove possibile, l’insegnamento continuo. La didattica a distanza, in queste difficili settimane, ha avuto e ha due significati. Da un lato, sta servendo per mantenere viva la comunità di classe, di scuola e il senso di appartenenza, combattendo il rischio di isolamento e di demotivazione. Dall’altro, è essenziale per non interrompere il percorso di apprendimento.

 

Quello che è emerso fin da subito è che lo stato di emergenza dovuto alla diffusione del Covid-19 ci ha messo di fronte alla difficoltà della scuola italiana di affrontare un’improvvisa necessità di formazione a distanza. L’uso di strumenti digitali per l’insegnamento non si improvvisa e molti insegnanti e scuole, se lasciati a se stessi, faticano a organizzarsi, benché motivati.

 

Secondo l’ultima edizione (2019) dell’Indice di digitalizzazione dell’economia e della società (DESI) della Commissione europea, l'Italia si colloca al 24º posto fra i 28 Stati membri dell'UE in materia di digitalizzazione. Per quanto concerne le competenze digitali, il Piano nazionale per la scuola digitale, lanciato nel 2015, ha prodotto fino ad ora risultati modesti e ampiamente migliorabili. Ad esempio, solo il 20 % degli insegnanti ha effettuato corsi formativi di alfabetizzazione digitale e il 24 % delle scuole manca ancora di corsi di programmazione.

 

Nonostante le gravi carenze infrastrutturali e culturali, durante questa emergenza sanitaria, nel giro di pochi giorni a partire dalla chiusura delle scuole, le esperienze e i percorsi di didattica online si sono moltiplicati, differenziati e anche evoluti in tempi rapidi. Un gruppo di designer e specialisti della comunicazione ha deciso di promuovere il sondaggio online, Design for School, volto a mappare le diverse iniziative per verificarne il grado di funzionalità e soddisfazione, e iniziare così un dibattito propositivo sul futuro della didattica digitale in un’ottica open source, ma anche di maggiore inclusività e usabilità.

Unipol_infografica-3-mobile.jpg?MOD=AJPERES&CACHEID=ROOTWORKSPACE-3ef3c6d3-03db-41d6-b14b-bd10f40ee470-smartphone-nuX8OeN

Il 26 marzo, nell’intento di fornire a scuole, atenei, studenti e famiglie indicazioni utili a un utilizzo quanto più consapevole e positivo delle nuove tecnologie a fini didattici, il garante per la privacy ha approvato uno specifico atto di indirizzo che individua le implicazioni più importanti dell’attività formativa a distanza sul diritto alla protezione dei dati personali. Nel provvedimento è stato infatti sottolineato come spesso i minori abbiano accesso a spazi virtuali per la prima volta e vadano quindi guidati e tutelati.

 

Per questo è importante che genitori e famiglie non si facciano cogliere impreparati nel mettere in atto ogni misura possibile per prevenire i rischi come ad esempio il cyberbullismo e gli attacchi informatici. È importante, oggi soprattutto, essere consapevoli dei rischi a cui sono soggetti i nostri apparati informatici e prestare la massima attenzione alla protezione digitale oltre a quella fisica.

@TODO tpdTagUtileASapersiContainer
casa3servizi_1440x570.jpg
PROTEGGI LA CASA E LA TUA FAMIGLIA DA DANNI E IMPREVISTI​
Fai un preventivo
CASA E SERVIZI
Con la polizza Casa&Servizi di UnipolSai sei protetto da:​

  • Furti
  • Alluvioni e terremoti
  • Danni da acqua
  • Fenomeni elettrici

UN AGENTE
SEMPRE
AL TUO FIANCO

PROTEZIONE

COMPLETA

Seguici su

UnipolSai Assicurazioni S.p.A

Sede Legale: Via Stalingrado, 45 40128 Bologna

Telefono: 051 5076111 - Fax: 051 375349 - Mail Pec: unipolsaiassicurazioni@pec.unipol.it

Capitale sociale € 2.031.456.338,00 - Registro delle Imprese di Bologna

C.F. 00818570012 e P.IVA 03740811207

Dati societari

UnipolSai Assicurazioni S.p.A. è la Compagnia assicurativa multiramo Gruppo Unipol, leader in Italia nei rami danni, in particolare nell’RCAuto. Fortemente attiva anche nei rami Vita, occupa una posizione di assoluta preminenza nella graduatoria nazionale dei gruppi assicurativi per raccolta diretta, e serve oltre 10 milioni di clienti. La Compagnia opera attraverso la più grande rete agenziale d’Italia, forte di circa 2.500 agenzie assicurative e oltre 5.300 subagenzie distribuite sul territorio nazionale, tramite la quale offre una gamma completa di prodotti e servizi assicurativi, ed è leader indiscussa nella telematica assicurativa per il Ramo Auto. UnipolSai Assicurazioni ti offre soluzioni per assicurare la tua mobilità, la tua casa, il tuo lavoro, la tua protezione, il tuo risparmio. Scopri tutti i vantaggi a te riservati e costruisci la tua serenità!