Piano di sostegno Terremoto Centro Italia

Bologna, 26 agosto 2016

GRUPPO UNIPOL: VARATO PIANO A SOSTEGNO DELLE COMUNITÀ COINVOLTE NEL SISMA

Il Gruppo Unipol esprime la vicinanza e il sostegno alle popolazioni e alle imprese del centro Italia colpite dagli eventi sismici che hanno comportato conseguenze tragiche in termini di vite umane, danneggiando in maniera importante abitazioni e attività produttive. Alle persone e alle imprese coinvolte negli eventi, Unipol offre un impegno concreto – attraverso le sue strutture assicurative (UnipolSai Assicurazioni, Linear, UniSalute, Arca) e bancarie (Unipol Banca) – garantendo l’operatività dei presidi nei confronti della clientela.
Oltre a liquidare i danni degli assicurati nel più breve tempo possibile, il Gruppo ha varato un piano strutturato ed integrato di interventi – affidato ad un coordinamento centralizzato - a favore delle diverse categorie di stakeholders del Gruppo presenti sul territorio (clienti, società civile, dipendenti, agenti, organizzazioni socie, fornitori).


Interventi in favore della popolazione

Unipol ha deciso di promuovere una sottoscrizione interna attraverso una raccolta volontaria presso i dipendenti, nonché un versamento da parte dell’Azienda di importo almeno pari a quanto raccolto presso i suoi collaboratori. A questi si aggiungerà il risultato dei contributi spontanei provenienti dalla vasta rete agenziale del Gruppo. La raccolta verrà destinata ad uno o più progetti, individuati da Unipol d’intesa con le Istituzioni.

Interventi a favore degli assicurati
Per i clienti assicurati contro il rischio terremoto, Unipol ha attivato una task force liquidativa, finalizzata ad una rapida perizia dei danni, ed un numero verde 800-754646 che fornirà l’assistenza assicurativa ed avvierà tempestivamente l’iter liquidativo sulla task force dedicata, a sostegno della messa in opera di interventi di salvataggio e per l’anticipo di indennizzi volti ad accelerare la ripresa delle attività sul territorio colpito.
Per tutti i clienti assicurativi e bancari del Gruppo residenti nei Comuni colpiti dal sisma è stata decisa la proroga di 90 giorni dei termini per il pagamento delle rate dei mutui e dei premi assicurativi; per i clienti RC Auto, verrà applicato anche il blocco dei prezzi in assenza di sinistri.
Per i clienti della Società specializzata UniSalute, residenti nei comuni colpiti dal sisma, che anche attraverso coperture collettive usufruiscano dei servizi della Compagnia, la stessa metterà a disposizione la propria rete di Psicologi dell’emergenza per il supporto e gli interventi per tutto il periodo ritenuto necessario attraverso il numero verde dedicato 800-242466.

Interventi di Unipol Banca
Unipol Banca, per supportare famiglie, operatori economici ed imprese di tutti i settori con residenza o sede nei territori colpiti dal sisma, ha stanziato un plafond di 25 milioni di euro per la concessione di finanziamenti a condizioni agevolate, senza spese di istruttoria né di estinzione anticipata, finalizzati al ripristino degli immobili danneggiati (abitazioni, negozi, uffici, capannoni).
La Banca ha inoltre avviato una raccolta fondi da destinare alla Croce Rossa Italiana, impegnata in prima linea per portare soccorso alle popolazioni colpite. Chiunque desideri contribuire può effettuare un versamento da tutte le filiali Unipol Banca o attraverso internet banking, sul conto corrente intestato a Croce Rossa Italiana “Sisma Italia centrale agosto 2016”, utilizzando le coordinate IBAN – IT61B031 2703 2060 0000 0004 000. Infine Unipol Banca sospenderà i finanziamenti ipotecari collegati agli immobili residenziali, commerciali e industriali che abbiano avuto danneggiamenti anche parziali.
Tutte le informazioni di dettaglio sono disponibili sul sito www.unipolbanca.it e presso le filiali della banca.​

 

Comunicato stampa

 

Contatti

Ufficio Stampa Gruppo Unipol
Fernando Vacarini
051 - 5077705
pressoffice@unipol.it