​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​ IL TUO RISPARMIO

Previdenza​

Fusione per incorporazione dei Fondi Pensione Aperti “Unipol Insieme” (Albo n. 112); “SAI” (Albo n. 36); “UnipolSai Assicurazioni” (Albo n. 144); “Conto Previdenza” (Albo n. 81) e “Fondiaria Previdente” (Albo n. 16) nel Fondo Pensione Aperto “Unipol Previdenza” (Albo n. 30), ora denominato “UnipolSai Previdenza FPA”.   

  • INFORM​ATIVA ALLA CLIENTELA​​       

    Si informa la Clientela che dal 1° maggio 2016 è efficace l’operazione di fusione per incorporazione (la "Fusione") dei Fondi “Unipol Insieme”, “SAI”, “UnipolSai Assicurazioni”, “Conto Previdenza” e “Fondiaria Previdente” (i “Fondi Incorporati”) nel Fondo “Unipol Previdenza” (il “Fondo Incorporante”) che, dalla stessa data, varia la propria denominazione in “UnipolSai Previdenza FPA” e risulta caratterizzato da 7 comparti di investimento e da 4 classi di quota differenziate a seconda della numerosità della collettività aderente.
    L'unione dei patrimoni dei Fondi Incorporati nel Fondo Incorporante permette di ottenere vantaggi per gli Aderenti in termini di masse gestite, diversificazione degli investimenti ed efficienza della gestione.
    La Commissione di Vigilanza sui Fondi Pensione (COVIP), con provvedimento Prot. n. 8293 del 4 dicembre 2015, ha approvato le modifiche regolamentari del Fondo Incorporante connesse e conseguenti alla Fusione, con efficacia dalla data della stessa.
    Agli Aderenti ai Fondi Incorporati è stata trasmessa apposita informativa di dettaglio sull’operazione di fusione.

INTERVENTI URGENTI IN FAVORE DELLE POPOLAZIONI COLPITE DAL SISMA DEL 24 AGOSTO 2016; ADEGUAMENTI DELLE FORME PENSIONISTICHE COMPLEMENTARI.​​

  • INFORMATIVA AGLI ADERENTI​​       

    Si informa la Clientela che per le richieste di anticipazione alle forme pensionistiche complementari formulate da parte degli Iscritti residenti nei Comuni, indicati negli Allegati 1 e 2 al Decreto-legge 189/2016, interessati dagli eventi sismici verificatisi a far data dal 24 agosto 2016, sono previste le seguenti misure di favore di cui all’Art. 48, comma 13-bis, del citato Decreto-legge (Interventi urgenti in favore delle popolazioni colpite dagli eventi sismici del 2016 convertito, con modificazioni, dalla Legge n. 229 del 2016) e alla Circolare COVIP del 9 marzo 2017:
    1) la legittimazione a richiedere l’anticipazione per acquisto e ristrutturazione della prima casa di abitazione e per ulteriori esigenze, di cui alle lettere b) e c) dell’art. 11, comma 7, del Decreto Lgs. 252/2005 a prescindere dal requisito temporale degli 8 anni di iscrizione ad una forma pensionistica complementare e ferme restando le motivazioni (acquisto della prima casa di abitazione o sua ristrutturazione e ulteriori esigenze) e le percentuali/importi erogabili (75% per acquisto della prima casa di abitazione o sua ristrutturazione e 30% ulteriori esigenze);
    2) la possibilità di applicazione delle sopra citate misure anche con riferimento a immobili distrutti o danneggiati ubicati in Comuni diversi da quelli indicati negli Allegati 1 e 2 ma rientranti nelle regioni interessate dagli eventi sismici (Lazio, Umbria, Marche, Abruzzo), su richiesta degli interessati che dimostrino il nesso di causalità diretto tra i danni ivi subiti e gli eventi sismici verificatisi a far data dal 24 agosto 2016, comprovato da apposita perizia asseverata;
    3) la fiscalità agevolata, infatti, il regime fiscale applicato alle erogazioni di cui sopra, riguardanti iscritti che abbiano fornito certificazione della residenza nei Comuni interessati elencati nel citato Decreto-Legge, è quello più favorevole di cui alla lettera a) dell’art. 11, comma 7, del Decreto lgs. 252/2005, che prevede l’applicazione della ritenuta a titolo d’imposta del 15%, decrescente fino al 9%;
    4) la durata triennale (dal 24 agosto 2016 al 24 agosto 2019) del sopra descritto regime derogatorio.
    In considerazione ed applicazione di quanto sopra nella presente pagina web, in corrispondenza della forma pensionistica di appartenenza, alla Sezione “Documenti” – “Modulistica per l’Aderente” è disponibile il Modulo “Richiesta di anticipazioni” nella versione aggiornata comprensiva anche dell’elenco dei Comuni di residenza interessati. Alla Sezione “Documenti” saranno, invece, consultabili - entro il termine ultimo del 31 maggio 2017 - il Documento sulle Anticipazioni e il Documento sul Regime fiscale aggiornati.
    Agli aderenti ai PIP “Integrazione Pensionistica Aurora”; “PiùPensione Fondiaria Sai”; “UnipolSai PiùPensione”; “UnipolSai Piano Pensionistico Individuale” (chiusi alla raccolta di nuove adesioni) si segnala che il Modulo “Richiesta di anticipazioni”, nella versione aggiornata nei termini sopra precisati, è disponibile sempre nella presente pagina web, al link “PIP FUORI COLLOCAMENTO - Sezione “Modulistica per l’Aderente”; i rispettivi Documenti sulle Anticipazioni e sul Regime fiscale saranno invece consultabili, nella relativa versione aggiornata entro la data del 31 maggio 2017, alla Sezione “Consulta la documentazione” del relativo PIP di appartenenza.

​ 

UnipolSai Assicurazioni ti offre soluzioni specifiche per la previdenza complementare. Integra la tua pensione con i nostri Piani Individuali Pensionistici e Fondo Pensione Aperto per assicurare tranquillità e solidità al tuo futuro. Calcola la tua pensione con il nostro simulatore previdenziale e scopri su quali cifre potrai contare quando smetterai di lavorare. ​

 

UnipolSai KM&Servizi 

S​tima la tua previdenza complementare

SCOPRI DI PIÙ
​ ​ UnipolSai KM&Servizi´

Busta arancione INPS


 

 

 

SCOPRI DI PIÙ
 
​​
​ PIP FUORI COLLOCAMENTO​​​