Attestato di rischio

​​Si avvisa la gentile clientela che in base al nuovo regolamento IVASS N.9/2015 per i contratti RC Auto in scadenza dal 1° luglio 2015 non è più previsto l’invio cartaceo al contraente dell'attestato di rischio, come indicato ai sensi dell’art. 134 del Decreto Legislativo n. 209/2005. A partire da tale data, infatti, all'atto della stipulazione di un contratto RC Auto le compagnie assicurative acquisiscono direttamente l’attestazione sullo stato del rischio per via telematica attraverso l’accesso ad una apposita banca dati elettronica sotto il controllo dell’Ivass.

L’attestato di rischio è disponibile almeno 30 giorni prima della scadenza del contratto nell'area provvedimento Ivass 7/2013 riservata al contraente. Gli aventi diritto alla consegna dell'attestato di rischio diversi dal contraente (in alternativa tra loro: il locatario nel caso di locazione finanziaria, l'usufruttuario, l'acquirente con patto di riservato dominio, il proprietario del veicolo), potranno anch'essi farne richiesta accedendo alla stessa Area provvedimento IVASS 7/2013. In aggiunta a tale modalità, il contraente o l'avente diritto potrà richiedere al Servizio Clienti che l'attestato di rischio venga consegnato tramite posta elettronica. Sarà comunque possibile richiedere la stampa di una copia cartacea dell'attestato di rischio alla propria Agenzia.

L’attestato di rischio cartaceo non ha comunque valore in sede di stipula di un nuovo contratto in quanto a tal fine varranno esclusivamente le risultanze della citata banca dati elettronica

Le Agenzie UnipolSai sono a disposizione per tutti i chiarimenti necessari.

Per scaricare l'attestato di rischio, accedi all'Area provvedimento IVASS 7/2013